Il quartiere nuovo

Secondo trasloco in quattro anni.
Tra agosto e settembre ho rimesso mano alla mia vita, l’ho chiusa nei cartoni e l’ho spostata di nuovo.
Ma spostare significa trovare.
In questi casi, ritrovare: se stessi, i propri sogni, la propria infanzia, e farne un punto su chi e cosa sono diventata.

Finalmente la casa nuova, in un quartiere nuovo, in una città nuova.
Sono passati mesi e manca ancora qualcosa, ma ne vediamo la fine.
Trasloco 10. Continue reading

66204

I chilometri dell’auto ibrida, 66204.
L’Italia fuori dal Mondiale.
Analogamente al movimento calcio Italia da rifondare e ricostruire, devo fare anche io lo stesso percorso (salvando però qualcosa di buono, io sì).
E poi, del buon Rosso Piceno. Continue reading

Ciao Montemarciano

Ultimo giro di chiave.
Ultima volta di tante cose che erano la quotidianità.
Secondo trasloco in quattro anni.
Tra agosto e settembre ho rimesso mano alla mia vita, l’ho chiusa nei cartoni e l’ho spostata di nuovo.
Ma spostare significa trovare.
In questi casi, ritrovare: se stessi, i propri sogni, la propria infanzia, e farne un punto su chi e cosa sono diventata.
Trasloco 09. Continue reading

La settimana che disegnai Dylan Dog

Un esercizio alla Scuola del Fumetto di Milano: il capire e il gestire il polso e la pressione con il pennello e la china.
Ci fecero rifare alcune tavole di Dylan Dog.
Le ho ritrovate nel secondo trasloco in quattro anni.
Tra agosto e settembre ho rimesso mano alla mia vita, l’ho chiusa nei cartoni e l’ho spostata di nuovo.
Ma spostare significa trovare.
In questi casi, ritrovare: se stessi, i propri sogni, la propria infanzia, e farne un punto su chi e cosa sono diventata.
Trasloco 07. Continue reading

Sei pessima

Una vignetta da “Il Giorno Più Bello”, Eva che sgama Vanessa in una delle sue tante bugie, una domenica di campionato a maggio nel primo caldo della stagione a Numana, e un addio. Con eterni ringraziamenti, perché da “Il Giorno Più Bello” è nato il mio nuovo fumetto “Volevamo Essere Le Spice Girls”.
E poi.
Secondo trasloco in quattro anni.
Tra agosto e settembre ho rimesso mano alla mia vita, l’ho chiusa nei cartoni e l’ho spostata di nuovo.
Ma spostare significa trovare.
In questi casi, ritrovare: se stessi, i propri sogni, la propria infanzia, e farne un punto su chi e cosa sono diventata.
Trasloco 06.

Continue reading