Schizzi 2

Schizzi. 2 di 4.

L’ultimo giorno dei miei 42 anni.
Il barattolo di vetro che conteneva la marmellata di albicocche fatte in casa, presente degli amici con le gemelle.
La maglia a righe bianche e verde sottili dello sponsor tecnico Kappa del Betis Siviglia della stagione 2018/19.
La crema corpo all’Aloe Vera finita e il tubetto della nuova al profumo di bacche di goji.
La bottiglia verde del Sangiovese, da contadino, bevuta nella casa col giardino dalla Festa dei Becchi.
I pantaloncini amaranto Legea della S.S. Arezzo.
Le foglie secche che si accartocciano e scoppiettano sotto le suole delle scarpe.
La bicicletta con il cestino verde che sembra una cassetta di plastica e il campanello azzurro.
La zucca e il cavolfiore bianco da preparare sul carrello col cassetto a fianco della cucina.
Alia Guagni, capitano della Fiorentina Womens e premiata come miglior calciatrice della stagione 2018, intervistata su Radio1Sport.
La maglia da calcio della Nazionale Italiana che non ha partecipato ai Mondiali 2018 in offerta sui siti e nei negozi.
“Jonas Fink” di Vittorio Giardino nella sua versione omnia sul comodino in attesa della lettura.
L’eccitazione della stessa dopo vent’anni di attesa di conclusione della saga.
Il borbottio della moka sul fuoco da uno.
I peperoni gialli, rossi, verdi alla piastra.
“Crueza de ma” di De Andrè.
La dedica di Giardino alla Borsa del Fumetto di Milano nel 1998 sul volume “Jonas Fink – L’infanzia” su un fumetto che costava 25.000 lire.
Il concerto delle Spice Girls a 38.000 lire.
Avere vissuto un’epoca nella quale un fumetto che ti faceva venire voglia di fare la disegnatrice e “cambiava la vita” costava quei soldi e oggi con 25€ si trovano anche libri che non lo fanno, cambiare la vita, fino a sceglierne una.
“Rock the Casbah” dei Clash in radio.
Le bocce colorate in spiaggia e i bambini e gli anziani intorno a un rettangolo a bisbigliare.
Gli Ex -Otago nel video “Figli degli hamburger” ambientano la canzone in una bocciofila.
Ascoltare per sbaglio e con immensa gioia “Nuotare nell’aria” dei Marlene Kuntz il giorno del mio 43esimo compleanno e cantarla a squarciagola come vent’anni fa.
Le partite di Coppa Italia su RaiSport, ‘che se fossi stata a Genova Genoa – Virtus Entella ero già lì a Marassi.
L’articolo di Clara Mazzoleni sulle giovani attrici e sceneggiatrici, la new wave al femminile del cinema e della tv.
La Nazionale Italiana di Bowling campione del mondo 2018.
L’intervista molto bella di Francesco Pacifico a Federica Pellegrini su “Archivio Pacifico” per Storie Libere F.M.
I volti nuovi dello sport, dal nuoto alla corsa al motociclismo, freschi e puliti.
Le mie Birkenstock Boston brown scamosciate.
La pioggia.
Lardini Filottrano – Imoco Conegliano al Palabaldinelli di Osimo.
Vedere Miriam Sylla, Anna Danesi e Monica De Gennaro dal vivo.
Considerare che Anna Danesi è davvero alta e slanciata.
Qualche raggio di sole che esce dalle nuvole.
L’allarme della casa a fianco che scatta.
Gli studi schizzati che vorrei fare un’oretta ogni sera, svagandomi, ma che non sempre riesco a concedermi.
Schizzi.

Say Something