Lo sguardo di Miriam

“Volevamo essere le Spice Girls” è il titolo del mio prossimo romanzo a fumetti.
Miriam è uno dei suoi personaggi. E il suo sguardo, la sua ricerca, mi sta facendo penare.

Lo sguardo di Miriam.
So che è uno di quegli sguardi beffardi, e spavaldi, di quelli di chi si sente tanto sicuro e quando cade non si rialza. E so che sarà debole, purtroppo.
Emma no, ma non è simpatica.
E Bibi fa quello che fanno le romantiche e le sognatrici: guarda qualcosa lontano, qualcosa che faticherà a raggiungere, e che probabilmente lascerà andare, perché amare significa anche lasciar andare, pensa.
Pensa, appunto.

Say Something